Otello by Rossini

4-24 July. A new La Scala production in conjunction with the Berlin Staats Oper. The last time Rossini's Otello (as opposed to Verdi's opera of the same name) was staged at La Scala was in 1870. This production is conducted by Muhai Tang and directed by Jurgen Flimm with Gregory Kunde as Othello, Olga Peretyatko as Desdemonda, Juan Diego Florés as Rodrigo and Edgardo Rocha as Iago.

The Rossini version of Othello is rarely performed because of the difficulty of the belcanto and getting three tenors who are up to the mark. Although it is rarely staged Muhai Tang conducted this opera only a few years ago in Zurich with Cecilia Bartoli.

Opera Notes

Alla Scala vanno in scena due opere che danno vita a una sorta di “Festival Rossini”. Si comincia con Otello (4-24 luglio) che rappresentato la prima volta al S. Carlo di Napoli nel 1816 rimase in repertorio nel teatro scaligero fino al 1870, poi scomparve finendo anche sostituito dall’omonima opera di Verdi. Vi ritorna oggi con il gotha dei cantanti rossiniani del momento: Gregory Kunde (Otello), Olga Peretyatko (sua moglie Desdemona), Juan Diego Flórez (Rodrigo, l’innamorato respinto di lei) e Edgardo Rocha (Jago, il perfido che porterà a rovina i due coniugi). Li dirigerà e concerterà per la parte musicale Muhai Tang e per quella scenica Jürgen Flimm.

Nel 1816 i protagonisti erano cantanti eccezionali: Andrea Nozzari, Isabella Colbran, Giovanni David e Giuseppe Ciccimarra, valorizzati al massimo dal canto fortemente virtuosistico e ricco di calda ed espressiva melodia scritto da Rossini.

Il secondo titolo in programma è Il barbiere di Siviglia (27 luglio - 10 agosto) per la direzione di Massimo Zanetti e la storica regia di Jean-Pierre Ponnelle, ripresa da Lorenza Cantini. A Milano si esibiranno i Solisti dell’Accademia Teatro alla Scala nelle vesti dei protagonisti, ad eccezione dei veterani Leo Nucci e Ruggero Raimondi che tornano a proporre le loro celebri interpretazioni di Figaro e di Don Basilio con i giovani colleghi. Come noto alla prima romana del 20 febbraio 1816 Il barbiere di Siviglia fu fischiato clamorosamente. Tutto fu organizzato per invidia dai sostenitori di Giovanni Paisiello, che aveva scritto un’opera di successo sullo stesso argomento.

Ma Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini è tutt’altra cosa: ha un’inventiva e un’originalità musicali talmente affascinanti ed eccezionali da rendere del tutto logica e più che meritata la straordinaria fama che gli ha arriso dopo il “falso” fiasco della prima romana.

Paolo Di Nicola

General Info

Address Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2

View on Map

Otello by Rossini

Teatro alla Scala, Via Filodrammatici 2